MBE Corporate Services: come le aziende diventano glocal

MBE Corporate Services: come le aziende diventano glocal

di Laura Magna

Mail Boxes Etc. presente a livello internazionale con punti vendita in franchising specializzati nel settore delle spedizioni con corriere espresso e nella grafica e stampa – società che dal 2009 è un’azienda interamente italiana – ha creato una piattaforma tecnologica che mette in rete i suoi 2.600 punti vendita per offrire servizi su misura alle grandi aziende, ma anche alle pmi, che hanno bisogno di una presenza capillare sul territorio nazionale e non solo. E attraverso di essi offre una gamma di servizi personalizzabili, dal pickup al micromagazzino, fino all’ufficio privato e all’assemblaggio.

Si chiama MBE Corporate Services ed è un servizio – o meglio una gamma di servizi personalizzati – che MBE mette a disposizione delle altre aziende che vogliono essere presenti e agire a livello locale.

L’idea, come ogni buona idea, è semplice: mettere a disposizione delle aziende che necessitano di una presenza sul territorio una rete fatta di centri specializzati nei servizi - al privato e all’azienda - per far accedere a quei servizi ovunque servano.

My Business Lab ne ha parlato con Fabrizio Mantovani, direttore della divisione MBE Corporate Services: “Per rendere il proprio sistema ancora più efficiente MBE ha sviluppato una piattaforma tecnologica proprietaria che consente una gestione centrale della nostra rete di Centri Servizi sul territorio: per cui l’azienda cliente ha a disposizione l’intera rete, che complessivamente ha 2.600 Centri Servizi, ma gestisce la relazione esclusivamente con la sede centrale di MBE, che ingaggia e mantiene la relazione di volta in volta con i punti vendita prescelti.

Ritratto di Fabrizio Mantovani
Fabrizio Mantovani, direttore della divisione MBE Corporate Services

Attraverso un cruscotto, sia MBE sia l’azienda cliente sono in grado di controllare tutto il processo, monitorando quello che accade in ciascuno dei punti vendita coinvolti, avendo ad esempio la visione immediata di cosa è stato depositato, cosa esce, qual è il livello di stock e se rifornirlo.”.

In sostanza, l’azienda cliente, senza impegnare risorse dirette sul territorio e con un unico interlocutore ha a portata di mano punti di riferimento decentrati in tanti paesi del mondo: è la filosofia glocal resa concreta.

Dice Mantovani: “Abbiamo fatto qualcosa di naturale: sfruttare la nostra presenza capillare e mettere a disposizione di nuovi clienti in modo sincronizzato le competenze e la grande professionalità che avevamo già nei nostri Centri MBE.”.

Le competenze sono quelle di una Rete internazionale di Centri Servizi in franchising: fondata a San Diego, in California, nel 1980, Mail Boxes Etc. è stata introdotta in Italia nel 1993 da Graziano Fiorelli e pian piano è diventata interamente italiana.

Fiorelli, infatti, nei primi anni Duemila ha acquisito la licenza esclusiva del marchio per Spagna, Germania e Austria e nel 2009 tutte le attività Mail Boxes Etc. a livello mondiale (con eccezione di Stati Uniti e Canada rimasti in capo a MBE Inc., controllata da Ups). Dopo l’acquisizione nel 2017 di altre due società USA, PostNet International Franchise e AlphaGraphics Inc., i punti vendita globali hanno raggiunto quota 2.600 in 52 Paesi del mondo (di cui 550 in Italia) e il fatturato aggregato del Gruppo MBE Worldwide si è attestato nel 2019 a 918 milioni di euro.

Negozio MBE

Una storia di continua crescita, non solo in termini di quantità, come dimostra il sistema MBE Corporate Services. Una storia di continua evoluzione e innovazione.

Allora, in cosa consiste e a chi si rivolge la proposta MBE Corporate Services? “I partner principali rientrano in tre categorie: gli operatori di e-commerce, le aziende che hanno collaboratori sul territorio e quelle che hanno necessità di avere una vicinanza con la clientela, ma non hanno una presenza capillare.”, risponde Mantovani.

Nel dettaglio, MBE Corporate Services mette a disposizione delle grandi aziende e delle PMI, con interessi in più territori, cinque servizi di base e una serie di plus potenzialmente infiniti, in quanto si possono tagliare addosso alle singole richieste. I servizi di base sono pick-up e drop-off, micromagazzino, indirizzo virtuale, servizi per ufficio e stampa.

“Pick-up e drop-off sono i classici servizi per il cliente dell’e-commerce che ha comprato online e sceglie di ritirare in un Centro MBE o deve fare un reso. Il micromagazzino è il servizio di stoccaggio che i nostri Centri possono mettere a disposizione del cliente, sia per i prodotti che rientrano nel flusso delle vendite online, sia per beni e strumenti che il cliente vuole avere a disposizione localmente e a cui vuole accedere facilmente. L’indirizzo virtuale è la domiciliazione fisica dove ricevere la corrispondenza.

E infine i servizi da ufficio e la stampa vanno dalla fornitura del materiale di cancelleria alla stampa professionale, ad esempio per agenti, tecnici o venditori che non hanno sedi fisiche, ma lavorano per un’azienda fisicamente lontana.

L’azienda può infatti inviare i documenti in piattaforma e MBE li stampa e li consegna al dipendente oppure il dipendente si reca nel Centro MBE più vicino e avvia autonomamente la stampa.”.

Ma il vero valore aggiunto, come sottolinea Mantovani, sta nella possibilità estrema di personalizzazione: “Nei nostri Centri abbiamo lo spazio, le competenze e la professionalità per dare una risposta su misura in base alle necessità del nostro cliente.

Possiamo ad esempio supportare un’azienda che vuole lanciare e far testare ai propri clienti, privati o business, un nuovo prodotto o servizio in contemporanea su tutto il territorio, così come possiamo essere a fianco di chi vuole presidiare commercialmente un’area specifica.

In questo ultimo periodo stiamo valutando anche nuovi servizi che il sistema MBE Corporate Services potrebbe offrire per facilitare lo smart working, che molte aziende hanno di recente sperimentato e che sembra vogliano mantenere in futuro.

Il personale in smart working, infatti, ha bisogno di stampare, di scambiare corrispondenza o beni strumentali con la propria azienda, di prodotti di cancellaria e, per alcuni ruoli, anche di un luogo fisico in cui incontrare clienti, fornitori o partner.”.

Conclude Mantovani: “Siamo molto soddisfatti di questo nuovo progetto e siamo certi che risponderà alle esigenze di molte aziende in Italia e all’estero.”.

Per saperne di più corporate-services.mbe.it

Potrebbero interessarti:

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.