Zurigo, Svizzera

Investire in Svizzera: tutte le occasioni da non perdere

di Laura Magna

La Svizzera? Levatevi dalla testa l’immagine delle montagne di cioccolata: il Paese è innanzitutto, e per il sesto anno consecutivo, il leader assoluto nell’indice mondiale dell’innovazione, stilato dall’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale (WIPO). La classifica si basa su 82 indicatori, tra cui le istituzioni, il capitale umano, la ricerca, le infrastrutture, il grado di perfezionamento del mercato e delle imprese, la tecnologia e la ricerca, i brevetti, i marchi e le esportazioni di prodotti creativi.

La Svizzera è il Paese con il maggior numero di brevetti per abitante: sono state registrate in un anno 873 domande per milione di abitanti. Seguono l’Olanda con 419 domande e la Svezia con 392. Il Salone delle invenzioni di Ginevra figura tra le principali manifestazioni di questo genere a livello mondiale. Le università svizzere si piazzano regolarmente nelle prime posizioni delle classifiche mondiali (Politecnico federale di Zurigo). E poi c’è l’industria.

Le due società farmaceutiche Roche e Novartis, con sede a Basilea, fanno parte delle 20 aziende mondiali che impiegano più mezzi finanziari per promuovere la ricerca,

spiega a MyBusinessLab Alida Carcano, partner di BG Valeur, boutique finanziaria elvetica.

Progetti innovativi in campo ecologico comprendono ad esempio il velivolo solare Solar Impulse, che ha attirato grande interesse in tutto il mondo con il suo volo attorno al pianeta Terra. Ogni anno, con il Watt d'Or vengono premiati i progetti di sostenibilità e di efficienza energetica. Quest'anno il premio per la categoria "edifici e spazio" è stato attribuito a Swisscom per il suo nuovo parco commerciale a Ittigen, presso Berna. Tra i progetti più innovativi vi è quello della prima casa autosufficiente dal punto di vista energetico, edificata a Zurigo. Per riuscire a raggiungere questo obiettivo la “casa del futuro” è stata costruita in modo tale da ridurre al minimo i consumi e le perdite di energia. Le facciate e il tetto sono stati ricoperti di pannelli solari ad alto potenziale.

roche tower Basilea

Infine la Svizzera negli anni, anzi nei secoli, ha costruito brand riconoscuti a livello globale, oltre a quelli legati al settore farmaceutico, soprattutto nel lusso. Continua Carcano:

Rolex, Chopard, Audemars Piguet ma anche Sprüngli, Caran d’Ache, Tag Heuer, Victorinox, Ricola and Davidoff sono tutti nomi storici epitomi del lusso. I brand names svizzeri evocano stile e status symbols, godono di una identità distintiva che si sono costruiti nel tempo e sono tutti caratterizzati dall’elevatissima qualità. La famosa precisione dell’orologio svizzero! E non rinunciano a utilizzare Influencers, nella consapevolezza che comunque non ci si può sedere sugli allori ; Lewis Hamilton che si disegna il proprio orologio per IWC Schaffhausen o George Clooney che presta il suo stile e la sua credibilità alle capsule Nespresso.

Rolex azienda Svizzera

Un luogo baciato dalla fortuna, visto che le imprese elvetiche attirano ogni anno migliaia di collaboratori specializzati dall’estero, soprattutto dall’Unione europea. Il sistema pensionistico è tra i più efficienti in Europa e, secondo uno studio del colosso bancario Hsbc nella sua classifica annuale su standard di vita e competitività dei salari, la Svizzera svetta. E se non bastasse, mentre il mondo arretra dal punto di vista dell’economia, la Svizzera è una sorta di Goldilocks. Conclude Carcano

ìIl PIL cresce pressoché stabilmente dell’1,5% all’anno, la disoccupazione si assesta al 2,4% ed il saldo delle partite correnti è uno strabiliante 10% del PIL. Le dispute commerciali sono relativamente poco rilevanti. In questa situazione non stupisce che la valuta sia forte da anni. La Banca Nazionale Svizzera, per contenere l’eccessiva forza del franco, ha accumulato riserve in euro e dollari vendendo franchi e ha continuamente abbassato i tassi di interesse; attualmente il tasso di riferimento è -0,75% e le obbligazioni della Confederazione hanno rendimento negativo fino a 50 anni! Interessante è l’investimento azionario: il rendimento sul dividendo dell’indice svizzero SMI è pari al 3,1%. I titoli da tenere in portafoglio sono Nestlé, Novartis, Roche, Vontobel, Richemond, Dufry, ABB.

Potrebbero interessarti:

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.