4 books: come “leggere” 60 libri di business all’anno

4 books: come “leggere” 60 libri di business all’anno

di Redazione

Si fa presto a dire leggere, poi però serve il tempo, un minimo di tranquillità e tanta costanza, tre cose che nel tran tran quotidiano sono merce rara.

Se il vostro interesse è rivolto al business e non volete perdervi nessuna delle uscite editoriali più significative, la soluzione potrebbe essere 4 books, startup nata nel 2018 da un’idea di Marco Montemagno, con una una promessa vincente: migliora ogni giorno le tue conoscenze leggendo o ascoltando i concetti chiave dei migliori libri di business in soli 20 minuti!

Pillole da 20 minuti e 3 vantaggi

L’idea è davvero semplice: se non hai tempo per leggere, 4 books lo fa al posto tuo e condensa le novità dell’editoria di business disponibile solo in inglese, in pillole da 20 minuti che potrete leggere o ascoltare durante i momenti liberi della tua giornata.

I vantaggi? Essere sempre aggiornati sulle idee chiave dei migliori libri di business, la possibilità di scegliere con maggiore consapevolezza quali letture approfondire e l’accessibilità immediata in italiano ai contenuti senza dover attendere mesi per l’edizione tradotta.

Come funziona e quanto costa 4 books

Il servizio è accessibile tramite web e app, con abbonamento mensile o annuale e rende disponibili, mensilmente, fino 4 abstract relativi alle uscite più recenti e 1 relativo a un bestseller, per un totale di 60 pillole all’anno da leggere e ascoltare in italiano, inglese e spagnolo.

L’abbonamento mensile, con formula disdici quando vuoi, costa 9,99€, quello annuale 99,99€ e se prima di iniziare a pagare vuoi provare il servizio i primi 7 giorni sono gratis.

Potrebbero interessarti:

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.