Beni di lusso? Nel 2025 il 50% saranno acquistati in Cina

Beni di lusso? Nel 2025 il 50% saranno acquistati in Cina

di Redazione

Le stime di Bain & Company sul mercato mondiale del lusso, contenute nel Monitor Bain Altagamma, prefigurano uno scenario 2025 radicalmente diverso dall’attuale, con la pandemia da Covid 19 come fattore scatenante.

Lo scenario attuale

Dopo la severissima e generalizzata contrazione del primo semestre, lo studio prevede una seconda parte del 2020 caratterizzata da una netta spaccatura.

Da un lato abbiamo il mercato europeo e americano che vede la crisi impattare fortemente sull’economia reale, sulla fiducia dei consumatori e sulla loro capacità di spesa.

Dall’altro la Cina e buona parte del resto dell’Asia, inevitabilmente colpite dalla crisi, ma al tempo stesso pronte a ripartire velocemente già dal secondo semestre 2020.

Cina 2025: il consumo domestico del lusso

In una situazione di blocco dei flussi turistici, o in ogni caso di rallentamento, i consumatori cinesi inizieranno a spendere nel mercato domestico ciò che prima spendevano all’estero. Proiettando nel tempo questo comportamento indotto dalla situazione contingente, unitamente all’affermarsi di una classe media cinese giovane e desiderosa di entrare in questo mondo, lo studio vede un 2025 con un mercato del lusso concentrato in Cina quasi al 50%.

Lo scenario di un mercato cinese che consuma lusso localmente anziché all’estero, con una penetrazione dell’online prevista al 30% per il 2025, imporrà ai player di rivedere radicalmente il loro approccio al consumatore.

Potrebbero interessarti:

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.