wall street

I top 20 Hedge Fund hanno chiuso un 2019 da record: 59,3 miliardi di dollari di utili

di Redazione

Un report pubblicato da Lch Investments ha portato alla ribalta un dato eclatante: grazie al forte rialzo dei titoli azionari e dei mercati obbligazionari, i migliori 20 hedge fund hanno generato nel 2019 rendimenti pari a 59,3 miliardi di dollari, come riporta businessinsider.com.

Il fund manager di Tci Christopher Hohn ha fatto meglio di tutti, chiudendo l’anno con 8,4 miliardi di dollari di utili. Al secondo posto Steve Mandel, manager di Lone Pine, con un guadagno di $ 7,3 miliardi.

Gli utili totali generati dagli hedge fund nel 2019 sono stati 178 miliardi di dollari: di questi quindi un terzo sono finiti in tasca ai 20 top performers.

A fare da traino è stato il mercato azionario statunitense, che è volato per tutto l’anno: rispetto a questo, la maggior parte dei fondi ha registrato una underperformance. L’indice S&P 500 è salito del 29%, mentre il settore degli hedge fund ha registrato un incremento del 9%, decisamente inferiore dunque.

Nonostante i risultati record registrati dai giganti del settore, l'industria degli hedge fund nel 2019 ha registrato una riduzione dei capitali investiti: per il quinto anno consecutivo ci sono state più chiusure che aperture, complici le commissioni elevate e le performance scarse.

Potrebbero interessarti:

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.