Pmi ecommerce

Leader della crescita 2020: Pmi giovani e digitali

di Redazione

Resto sempre ammirato dalla capacità delle aziende italiane di lavorare spesso in ambiti tradizionali, come l’alimentare o il design, ma sempre con un twist intelligente e innovativo o incorporando tecnologie all’avanguardia. Proprio la combinazione di questi due ingredienti crea i campioni della crescita made in Italy.

Così Thomas Clarke, partner associato e direttore dello sviluppo corporate e affari internazionali di Statista, società leader mondiale dell’analisi statistica, commenta sul Sole24 ore la classifica dei "Leader della crescita 2020".

Segnala Clarke "che il valore medio di crescita registrato dalle 400 aziende Leader della crescita è infatti del 45,8%, con 23 con più del 100% di crescita annua; il valore minimo registrato è invece dell’11,4%: comunque a due cifre."

Le Pmi che guidano la classifica sono giovani, digitali e vendono on line. Mukako e Supermercato 24, entrambe del settore ecommerce, ottengono i primi due posti. Vediamo la top 10

  • 1. Mamma 2.0 S.r.l
  • 2. Supermercato 24 S.p.A
  • 3. Rinah S.p.A
  • 4. TMT International S.r.l.
  • 5. Nexumstp S.p.A.
  • 6. Viralize S.r.l.
  • 7. Bending Spoons S.p.A.
  • 8. Società Gestioni Lavori S.r.l.
  • 9. Ubiquicom Sr.l.
  • 10. Enesco S.r.l

Trovate qui la classifica completa. A fare da filo conduttore tra le 400 aziende è il digitale, che è presente in tutti i settori. Come dire, innovazione tecnologica e crescita vanno insieme, oggi più che mai.

Potrebbero interessarti:

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.