nuova fiat 500 elettrica

@Fiat 500 Pagina Facebook

Nuova Fiat 500 elettrica: un salto nel futuro

di Redazione

Presentata a inizio marzo, nonostante tutto, la nuova Fiat 500 elettrica segna l’entrata di Fiat e FCA nel mondo della mobilità green, con una city car a zero emissioni costruita usando una piattaforma completamente nuova.

Wired ne descrive bene le caratteristiche del motore

Motore elettrico da 118 cavalli, che trasmette la potenza alla ruote posteriori, alimentato da una batteria da 42 kWh, che assicura 320 km di autonomia. Le prestazioni sono di tutto rispetto: lo scatto da 0 a 100 km/h è di 9 secondi e la velocità massima è limitata a 150 km/h.

Verrà consegnata a partire da quest’estate e realizzata nello stabilimento di Mirafiori, riadattato per il nuovo progetto con un intervento da 700 milioni di euro. Inizialmente la nuova Fiat 500e sarà disponibile in edizione speciale di cui soltanto 500 esemplari full optional.

Quanto costerà? Il primo modello disponibile in estate sarà quello Cabrio e costerà, full optional, di 37.900 euro (senza incentivi). Le dimensioni e le forme ricorderanno molto da vicino l’attuale 500. Curiosità: la casa automobilistica ha sostituito il "bip" acustico che avvisa della presenza di pedoni, previsto per legge, con la melodia di Nino Rota per il film Amarcord di Federico Fellini, un omaggio ad un film pilastro della storia del cinema italiano.

Se avete deciso di acquistarla e siete impazienti, la Prima è già ordinabile in pochi clic con un deposito di 500 euro.

Potrebbero interessarti:

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.