Che cosa devono fare le PMI per convertire gli SDG in azioni concrete? Intervista a Marc Buckley

Un'azienda può tenere insieme sostenibilità e profitto? Come può farlo? Ne parliamo con Marc Buckley, SDG Advocate dell'ONU.

Facciamo le presentazioni

Marc Buckley, UN SDG Advocate, membro dell’Expert Network del World Economic Forum, attivista Global Food Reformist e sono molto felice di essere qui con voi.

Qual è il tuo moonshot personale?

Il mio moonshot personale è la cosa più bella e semplice da dire. Voglio riformare globalmente l’intero sistema del cibo e dare forza a miliardi di cittadini globali, affinché adottino uno stile di vita salutare e sostenibile all’interno dei nostri confini planetari. Insomma, una cosa molto piccola.

Che cosa devono fare le PMI per convertire gli SDG in azioni concrete? Intervista a Marc Buckley

Che cosa devono fare le PMI per convertire gli SDG in azioni concrete?

Le piccole e medie imprese europee stanno ancora cercando di comprendere gli SDG (UN Sustainable Development Goals, obiettivi di sviluppo sostenibile) delle Nazioni Unite, e soprattutto come integrare questi 17 obbiettivi nei loro modelli di business in modo profittevole, perché questo SDG sono un piano di protezione per le persone, come un piano assicurativo per la sostenibilità. Sostenibilità significa stare vicini alle generazioni future, con business profittevoli per le future generazioni. Posso farvi un esempio: l’anno scorso abbiamo pubblicato un libro su carta tradizionale. Quest’anno abbiamo pubblicato un nuovo libro, stampato su carta riciclata, con inchiostri organici, con energia rinnovabile e servizi di stampa sostenibili: è costato 40k euro meno del libro dell’anno prima.

Che cosa devono fare le PMI per convertire gli SDG in azioni concrete? Intervista a Marc Buckley

Qual è la sfida principale per le PMI sull'uguaglianza di genere?

La principale sfida per le PMI sull’uguaglianza di genere è capire quale impatto può avere sul mondo dare più potere alle donne e alle ragazze. È davvero importante sapere che, in Europa o in qualsiasi altro posto del mondo, le aziende che pagano a donne e ragazze il giusto stipendio, che permettono loro di andare a scuola, farsi un’educazione e in generale di crescere come l’altra metà maschile dell’umanità, ottengono un enorme ritorno in termini di business, ma a lungo termine anche per l’ambiente. È davvero strano che in tanti non capiscano la correlazione. Se le persone sono meglio formate, sfamano meglio le loro famiglie, creano piccole imprese, e fanno molte altre cose le mettono in grado di cambiare il mondo.

Che cosa devono fare le PMI per convertire gli SDG in azioni concrete? Intervista a Marc Buckley

Un consiglio per chi vuole scrivere la sua storia di successo

Il mio consiglio personale per scrivere una storia di successo è abbracciare la complessità. Tutto nel nostro mondo è composto da sistemi, noi stessi lo siamo, il nostro corpo ha 11 complessi sistemi, ma nessuno di essi, né il sistema nervoso, quello digestivo o quello scheletrico, controllano gli altri sistemi. Lavorano tutti in armonia. Quindi abbracciare la complessità, pensare alla propria vita come a un sistema, collaborare lasciando che tutti i sistemi lavorino insieme, aziende e persone, questo è il giusto approccio per avere successo, un successo sostenibile. Se tu sei nello spazio e guardi il nostro pianeta, tu vedi un solo pianeta, senza nazioni, confini o lingue. Questo è abbracciare la complessità, con una prospettiva panoramica cosmica.

Per vedere il video dell'intervista clicca qui.

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.