Errebian, esperienza e professionalità per essere reattivi alle sfide del mercato

Essere a fianco dei clienti per gestire velocemente le sfide imposte dal mercato e affrontare, risolvere ed ottimizzare ogni esigenza e necessità lavorativa: questa è la mission di Errebian. Ne parliamo con Luca Masciola.

Facciamo le presentazioni

Sono Luca Masciola, Vice Presidente e Direttore Generale di Errebian.

Di cosa si occupa la sua azienda?

Errebian opera da oltre 50 anni nel settore delle forniture di prodotti e servizi per il lavoro. Forniamo i nostri clienti con oltre 24.000 referenze, tutte presenti nel nostro catalogo, in larga misura disponibili in pronta consegna. Appartengono ai segmenti merceologici tradizionali: dalla cancelleria alla sicurezza, all'abbigliamento da lavoro, alla detergenza, al catering, all’informatica, agli elettrodomestici, ai prodotti promozionali, al segmento dei giocattoli. Forniamo poi servizi a valore, come la progettazione di ambienti di lavoro e Smartpage, il nostro marchio di servizio di stampa gestita, che prevede l’invio automatizzato dei consumabili e l’assistenza tecnica on site ai nostri clienti in contratto.

 Luca Masciola, Vice Presidente e Direttore Generale di Errebian

Perché Errebian ha successo?

Una proprietà direttamente coinvolta nella gestione e nello sviluppo del mercato, dei processi e delle persone. Una rete di rappresentanti commerciali molto vasta, preparata, alla quale la clientela riconosce le doti di professionalità e disponibilità che ci contraddistinguono. Un sistema di fornitori fortemente coinvolti in un rapporto di vera partnership.

Errebian, esperienza e professionalità per essere reattivi alle sfide del mercato

In che modo GRENKE contribuisce a questo successo?

La collaborazione con GRENKE è importantissima e doppiamente strategica. Da un lato, internamente, abbiamo usufruito dei servizi GRENKE per il noleggio del nuovo sistema di CRM, probabilmente il progetto più qualificante del nostro piano industriale. Dall’altro, sul fronte dell’offerta ai nostri clienti, il noleggio operativo offerto da GRENKE sta rappresentando un reale vantaggio competitivo, in particolare nella fornitura di arredi, di servizi di stampa e di tecnologia: quando offri al cliente la possibilità di diluire l’impegno finanziario in piccoli canoni… vendere diventa più facile!

Cosa cerca nei suoi collaboratori?

Nei miei collaboratori cerco innanzitutto l’efficacia, cioè un mix di competenza tecnica, di disponibilità all’ascolto, di capacità di comunicazione. Solo con questa attitudine collaborativa puoi concorrere positivamente al successo di un’impresa commerciale che deve gestire la soddisfazione di 48.000 clienti.

logo errebian

Cosa voleva fare da bambino?

Il bambino, e mi è piaciuto così tanto che ho continuato a farlo anche ben oltre la fanciullezza. Ad ascoltare le mie figlie che ormai hanno più di 20 anni sembra che non abbia ancora smesso...

Un consiglio per chi vuole scrivere la sua storia di successo

Lavorare duro, cambiare spesso, non temere di esporsi, amare tanto e senza aspettative. E rimanere un po’ bambini.

Metti una marcia in più al tuo Business!

segui l'esempio di tanti colleghi imprenditori, segui My Business Lab!

Lucia Bussi

Lucia Bussi

Responsabile Filiale Grenke Como


Ciò che fa la differenza è la possibilità di investire il capitale su ciò che è davvero strategico per il business, senza immobilizzarlo su ciò che strategico non è.

Matteo Azzoni

Matteo Azzoni

Responsabile Filiale Grenke Brescia


La possibilità di rinnovare i tuoi beni quando vuoi, lavorando sempre con le attrezzature più aggiornate, è un vantaggio strategico determinante.

Fabrizio Mantovani

Fabrizio Mantovani

Business Development & Support Director MBE


La sfida è riuscire a sviluppare un secondo business che sviluppi l'offerta alla clientela sfruttando il più possibile l’organizzazione e le risorse del business principale.

Antonio Baldan

Antonio Baldan

CEO, Baldan Group


Per poter dirigere un gruppo bisogna avere prima esperienza del lavoro dei propri collaboratori. Non si nasce “imparati”.